Voice Access: l’app di Google per aiutare gli utenti con difficoltà motorie

40302ec9da054f9cbcc55c419d6578c8

Google sta rendendo Android molto più accessibile per le persone con difficoltà motorie o visive.
La società sta infatti testando un’app (per il momento in beta) chiamata Voice Access, la quale permette agli utenti Android di navigare all’interno dei loro smartphones utilizzando solo ed esclusivamente la loro voce.
Voice Access mira ad aiutare coloro che hanno difficoltà motorie e che quindi fanno fatica ad accedere ai contenuti per diversi motivi. L’app vi permetterà di navigare tra la schermata home ed altre schermate, oltre a permettervi di interagire con diversi contenuti utilizzando esclusivamente i comandi vocali. È anche possibile utilizzare l’app per la modifica di un testo o per la dettatura di un messaggio.
Voice Acces si basa sulla stessa tecnologia dietro “Okay, Google,” la quale include, per l’appunto, comandi che possono essere eseguiti tramite la voce dell’utente. Per utilizzare Voice Acess, dovrete quindi abilitare prima “Okay, Google” nelle impostazioni dello smartphone.
Voice Access non è l’unica funzionalità che Google sta sviluppando tenendo a mente l’accessibilità. La società ha anche intenzione di aggiungere nuove funzionalità per coloro gli ipovedenti nella sua release di Android N.
Android N, che al momento è disponibile solo in versione di anteprima, aggiunge un nuovo menù chiamato Vision Settings alla pagina iniziale delle impostazioni. Il menù Vision Settings includerà delle opzioni per modificare la grandezza dei caratteri, lo zoom sul display e permetterà anche di attivare diverse funzionalità utili nel caso si abbiano difficoltà visive.
Google ha recentemente lanciato anche una nuova app per sviluppatori chiamata Accessibility Scanner, la quale aiuta gli sviluppatori ad ottimizzare le loro apps in funzione dell’accessibilità.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.