Immersion accusa Apple di aver rubato i brevetti per il Force Touch e il 3D Touch

AppleHeadApple è di nuovo nel mirino, in una causa che riguarda l’infrazione di un brevetto.
Immersion, una società che si occupa di tecnologia aptica si è esposta contro Apple, in particolare riguardo ai brevetti per le tecnologie 3D Touch e Force Touch utilizzate nei dispositivi della società di Cupertino.
Immersion, in una dichiarazione ha dichiarato di accusare Apple e AT&T riguardo tre brevetti correlati al feedback aptico. Secondo Immersion, l’iPhone 6, l’iPhone 6 Plus, l’iPhone 6S, l’iPhone 6S Plus e l’Apple Watch, utilizzano le sue tecnologie brevettate nei loro sistemi touch, tra cui il feedback/vibrazione per i diversi tipi di tocco e l’anteprima delle azioni dopo un tocco leggero.
Immersion ha già combattutto contro altre società tech per violazioni di brevetti, tra cui ricordiamo Sony, Google, Microsoft e HTC. La società è inoltre riuscita a vincere le cause contro Sony, Google e Microsoft.
“Ci fa piacere vedere che altri nell’industria riconoscano il valore della tecnologia aptica e che la adottino per i loro prodotti, ma è importante per noi proteggere i nostri affari dalle violazioni delle nostre proprietà intellettuali, per preservare l’ecosistema che abbiamo costruito e gli investimenti che abbiamo fatto in questo campo,” ha scritto Victor Viegas, CEO di Immersion, in una dichiarazione.
Immersion chiede ad Apple i danni per questa violazione e anche di interrompere le vendite dei prodotti incriminati in America.
Apple, nel frattempo, sta avendo dei problemi riguardo l’Errore 53 che rende inutilizzabili gli iPhone 6 e anche riguardo iOS 9 che pare aver rallentato gli iPhone 4, forzando gli utenti a comprare dei modelli più recenti.
La società di cupertino ha rifiutato una richiesta di commento da parte di Mashable.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.