Square Reader: un dispositivo in grado di elaborare pagamenti tramite Apple Pay e simili

sqrrder987
Solo qualche minuto dopo che Tim Cook ha lasciato lo stage della WWDC 2015, Jack Dorsey, il fondatore di Square, ha postato il suo personale annuncio su Twitter: un nuovo dispositivo sviluppato per funzionare con Apple Pay.
Square Reader è un piccolo dispositivo squadrato progettato per permettere ad ogni negoziante/venditore che abbia un tablet o uno smartphone, di iniziare ad accettare pagamenti wirless come Apple Pay ed altri pagamenti mobili, oltre a pagamenti da EMV (Europay, MasterCard e Visa) e carte.
Square sta offrendo i primi 250,000 Sqare Readers attraverso dei preordini del dispositivo, il quale è disponibile al prezzo di 49 dollari.
Ad una prima occhiata, il dispositivo sembra essere più di un semplice upgrade rispetto al precedente “merchant reader” da 29 dollari di Square, il quale era un po’ ingombrante e soprattutto non era wireless.
Il nuovo dispositivo funziona con le versioni più recenti di iPad, iPhone (dall’iPhone 4S in poi) e anche con dispositivi Android di produttori noti come Samsung, HTC, Asus, Motorola, LG, Dell e Toshiba.
Per sole due once di peso, il piccolo dispositivo sembra essere la soluzione per i pagamenti di Square più agressivamente semplice e interessante. In un video che ha accompagnato il lancio, viene mostrato un venditore che tiene lo Square Reader nel palmo della sua mano mentre un cliente passa il suo smartphone sul dispositivo. Di certo, un processo così semplice, sarebbe più che utile anche per i venditori indipendenti.
Square rilascerà ufficialmente il suo Square Reader globalmente questo autunno.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.