HydraDock trasforma la porta USB-C del MacBook in ben 11 porte diverse

hydradock-new-macbook

Ad oggi avrete sentito dire la stessa cosa milioni di volte: il nuovo MacBook è un laptop meraviglioso, ad eccezione del fatto che ha una singola porta USB-C.
HydraDock, un progetto su Kickstarter, mira proprio a risolvere questo problema, aggiungendo al laptop delle porte USB 3.0, uno slot per SD e altro ancora.
HydraDock è un gadget interamente in plastica, è lungo 12.5 pollici e si connette alla singola porta USB-C del nuovo MacBook aggiungendo ad esso ben 11 ulteriori porte. Il dock ha un jack per le cuffie 3.5mm stereo, una porta ethernet Gigabit, uno slot per memory card SDXC, una Mini DisplayPort, una porta HDMI, quattro USB 3.0 e due porte USB-C.
Il dock si posiziona sotto il nuovo MacBook, rendendo le porte aggiuntive accessibili sul retro del dispositivo ed elevando il laptop. Essendo che il nuovo MacBook non ha una ventola interna, la parte inferiore tende a surriscaldarsi. Elevando il dispositivo si riesce a mantenerlo più fresco e rende anche più semplice interfacciarsi con la nuova tastiera.
Su Kickstarter, questo dock è venduto a 129 dollari, ma per i primi acquirenti il prezzo è sceso a 99 dollari. Se il progetto verrà finanziato e tutto andrà come pianificato dai suoi creatori, gli acquirenti potranno ricevere il proprio HydraDock a Giugno.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.