YouTube aggiunge il supporto per i video a 360 gradi sulla sua piattaforma

Oculus_Rift_InAction-1YouTube, il più popolare sito per lo streaming video ora supporta filmati a 360 gradi, permettendo agli utenti di cliccare su di essi – o scuotere un dispositivo mobile – per avere una visione più ampia di ciò che accade attorno al punto da cui è stato registrato il clip.
Prendiamo ad esempio un normalissimo video di un concerto che, solitamente, mostra una band su un palco. Un video a 360 gradi dello stesso concerto vi permetterebbe di vedere sia lo show che la folla di fans davanti al palco.
YouTube ha aggiunto recentemente il supporto per i video a 360 gradi sia per la sua versione web che per quella Android. Se state utilizzando uno smartphone o un tablet, muovendo il dispositivo potrete vedere diverse angolazioni dello stesso video. La versione web funziona invece similmente a Google Maps, ruotando la visuale attraverso dei click su delle freccette poste sullo schermo.
La caratteristica in questione aumenterà sicuramente il fattore intrattenimento per i video, ma questa mossa rappresenta uno sforzo ancora più grande da parte di Google per l’avvento ormai imminente degli headset per la realtà virtuale. Coloro che indosseranno un set VR potranno, in teoria, godere di un’esperienza ancora più realistica guardando i video su YouTube, avendo l’impressione di essere all’interno del filmato.
Esistono già delle fotocamere sul mercato che permettono di realizzare video a 360 gradi, come Bublcam, Giroptic 360cam, Kodak SP360 e RICOH THETA. Pare che entro la fine dell’anno, questo mercato si popolerà di altri dispositivi simili e di conseguenza, tutti gli utenti di YouTube potranno godere di 180 gradi aggiuntivi quando guarderanno i video sulla piattaforma.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.