Come velocizzare il computer

Gli 8 migliori programmi per velocizzare il computer possono certamente offire agli utenti comuni delle valide soluzioni a un problema che, spesso e volentieri, si manifesta poco tempo dopo l’acquisto della propria macchina: spesso si pensa alla Ram, ritenendo che l’ampliamento della stessa possa essere una vera e propria panacea contro tutti i mali. In realtà, una semplice e regolare manutenzione alla propria macchina può garantirne un funzionamento ottimale.

MSConfig – è un ottimo strumento attraverso il quale andare alla ricerca di tutte quelle applicazioni che, per un motivo o per l’altro, si attivano sin dall’avvio del sistema operativo, consumando risorse inutilmente: queste ultime vanno certamente limitate in numero, permettendo solo a quelle più utili di consumare risorse della nostra macchina sin dall’avvio.

CCleaner – è un altro strumento che può garantire un ottimo supporto a tutti coloro i quali devono snellire il proprio sistema operativo, liberando spazio su disco, soprattutto, decimando in modo consistente tutti quei file temporanei che non servono proprio ad alcunché. Si tratta certamente di un’operazione semplice, considerando che si può intervenire praticamente ovunque, garantendo una pulizia sopraffina, anche a livello di registro di sistema.

Revo Uninstaller – è uno strumento perfetto per tutti coloro i quali desiderano tenere sempre sotto controllo la presenza dei propri programmi sul sistema, intervenendo a seconda della necessità, eliminando ciò che non è più utile in modo semplice e preciso; si tratta di uno strumento accessibile attraverso il menu contestuale, attivabile comodamente a partire dal tasto destro del mouse.

Defraggler – è un altro strumento utilissimo a tutti coloro i quali devono andare a migliorare l’occupazione dello spazio su disco, raggruppando i file presenti in blocchi, senza lasciare tra un’informazione e l’altra degli spazi vuoti ingestibili. Si tratta certamente di uno strumento utile, grazie al quale migliorare le prestazioni del proprio disco rigido: tutto ciò, comunque, non è certamente abbastanza per mantenere il proprio computer veloce e scattante, anzi, il segreto sta proprio nell’usare programmi di uso quotidiano che siano capaci di fare economia con le risorse, ad esempio nella lettura di un PDF o chattando.

1. Pidgin vs AIM: Pidgin è un ottimo strumento, al di là dell’apparenza, attraverso il quale gestire IM client in modo semplice ed efficiente; purtroppo non è presente un supporto video, ma il programma è compatibile anche con Skype.

2. Firefox o Chrome vs Internet Explorer: usare uno dei due browser alternativi, può aiutare veramente a fare economia di risorse, senza andare a limitare la possibilità di personalizzare in modo efficiente la propria esperienza di navigazione.

3. Foxit Reader vs Adobe Reader: usare un programma alternativo al blasonato lettore PDF di casa Adobe, può aiutare a ridurre l’uso di risorse, ottimizzando le prestazioni del proprio computer.

4. VLC Player vs Windows Media Player: VLC è un ottimo programma attraverso il quale riprodurre filmati o sonori di tantissimi formati differenti, senza andare ad usare una grande quantità di risorse, pur potendo contare su un ottimo strumento multimediale.

5. Foobar2000 vs iTunes: questo è un altro esempio di programmi meno blasonati, ma capaci di offrire ottime prestazioni; Foobar è peraltro capace di garantire un’ottima sincronizzazione tra iTunes, iPod e iPhone.

Fateci quindi sapere, se alla fine, il vostro computer funziona in maniera migliore grazie ai nostri suggerimenti.

Scritto da Davide Micheli