Apple non si arrende e progetta protezioni contro il Jailbreak

Alla fine di luglio il mercato dei produttori di telefonia mobile ha barcollato negli Stati Uniti con l’annuncio che il Jailbreaking era legale per questi dispositivi, lasciandoli fuori dal DMCA che impedisce che si evitino le protezioni imposte per i produttori al fine che di acccedere all’interno del software degli smartphone. La DMCA proibisce espressamente l’aggirare le misure di sicurezza come il DRM che impedisce di copiare e condividere archivi con facilità.

Ogni 3 anni la Biblioteca del Congresso stabilisce una serie di eccezioni a questa legge sotto raccomandazioni dell’Ufficio del registro di Marche.

Scritto da ioio10