Trasformare l’iPhone in un modem wireless

Alcuni di noi erano entusiasti di trasformare il proprio iPhone in un modem wireless con l’applicazione NetShare del valore di 10 dollari – ma nessuno di noi riusciva a farlo funzionare. Fortunatamente, abbiamo avuto i nostri collegamenti e abbiamo seguito qualche aiuto proveniente direttamente dal produttore di NetShare,  Nullriver. Così abbiamo creato una lezione passo-dopo-passo nel caso in cui anche voi siate bloccati.

Prima di cominciare, notate che non potremo usare FireFox 3 per lavorare con NetShare utilizzando le impostazioni di Nullriver, la società ha detto che ha testato l’applicazione solo su Firefox 2. Safari, invece, funziona bene.

Senza ulteriori indugi, ecco la nostra lezione:

Fase1: scarica NetShare

Cerca NetShare nel negozio iPhone App. Paga 10 dollari e scaricala.

Fase2: crea una nuova rete

Sul tuo Mac, fai clic sull’icona Airport e seleziona “Crea Network”. Digita il nome che desideri: abbiamo usato ” iPhone tether” con il canale impostato su Automatico (11). Poi clicca su OK.

Fase 3: apri Preferenze di Sistema -> Rete

Nel pannello di rete nelle preferenze del sistema, seleziona la connessione Airport e clicca su  “Advanced.”

Fase4:  configura TCP/IP

Scegli la scheda TCP / IP. Seleziona “Using DHCP with manual address” e imposta il tuo indirizzo IPv4 con 192.168.10.2.

Fase5: configura il Proxies

Clicca sulla scheda Proxy. Ora spunta la casella “SOCKS proxi” e inserisci 192.168.10.1 nel “SOCKS Proxy server”. Dopo i due punti, inserisci 1080 come numero di porta. Clicca OK e poi premi il pulsante Applica.

Fase6: seleziona la rete su iPhone

Nell’applicazione delle mpostazioni del tuo iPhone, scegli la rete che hai creato e premi la freccia blu.

Fase7: configura le impostazioni statiche

Premi la scheda Static e immetti 192.168.10.1 come ‘indirizzo IP.

Fase8: disabilita Sleep

Non lasciare che il tuo  iPhone si spenga, perché saresti scollegato. Nelle impostazioni di iPhone vai in Generali-> Auto-Lock e imposta “Never”.

Fase9: apri NetShare

Ora apri NetShare ed esegui Safari sul tuo Mac. Dovresti essere in grado di iniziare a navigare sul web.

Fase10 (opzionale): conferma la connesione

Se desideri una doppia verifica per vedere se sei connesso, carica Terminal (nella cartella Utilità) sul tuo Mac e scrivi “ping 192.168.10.1”. Se vedi qualche attività, è tutto a posto.

Aggiornamento: ho ricevuto alcune segnalazioni di persone che non sono in grado di far  funzionare correttamente NetShare dopo aver seguito queste istruzioni. Ho affrontato questo problema ancora una volta: il software é difettoso nel funzionamento, questo è certo. Provate a riavviare l’ iPhone se NetShare non sembra manifestare alcun segno di attività. Se questo non funziona, provate a modificare un pò gli indirizzi IP: 192.168.10.3 per le impostazioni TCP / IP, ad esempio, e 192.168.10.5 per il proxy SOCKS.

Scritto da Monika6