Installare codec multimediali su Ubuntu

ubuntu.jpg

Ecco una buona guida per rendere Ubuntu un vero e proprio jukebox multimediale!

Vi mostro passo per passo come rendere la vostra Ubuntu box un jukebox multimediale di tutto rispetto. Scaldate i terminali, pronti via..

1) AGGIUNGERE I REPOSITORY

Per prima cosa aggiungiamo i repository di Medibuntu che ci forniranno gran parte dei codec di cui abbiamo bisogno (wmv, avi e in generale i codec del pacchetto w32codecs). Apriamo il nostro sources.list dal terminale con:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Aggiungiamo alla fine del file queste linee:

## Medibuntu w32codecs & co.
deb http://packages.medibuntu.org/ feisty free non-free

Salviamo e chiudiamo. Ora aggiungiamo la chiave del repository di Medibuntu in questo modo:

wget -q http://packages.medibuntu.org/medibuntu-key.gpg -O- | sudo apt-key add –

Ora dobbiamo assicurarci di aver abilitato i repository universe, restricted e multiverse. Per farlo basta selezionarli graficamente su:

Sistema–>Amministrazione–>Sorgenti Software

Ora da terminale diamo un:

sudo apt-get update

Per aggiornare la lista di pacchetti.

2) INSTALLARE I CODEC MULTIMEDIALI

Ora possiamo installare la lunga lista di pacchetti che ci servono per permettere alla nostra Ubuntu di leggere mp3, wma, wmv, mov, rm, avi ecc..

Diamo da terminale:

sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras w32codecs gstreamer0.10-plugins-base gstreamer0.10-plugins-good gstreamer0.10-plugins-bad gstreamer0.10-pitfdll

NOTA : In questo modo a causa di alcune dipendenze installeremo anche il JRE su Sun e i relativi plugin. Immagino comunque che vi servano, quindi tranquilli..

Ora avete abilitato i codec a livello di sistema. Se usate Totem come player, per poter godere appieno dei codec vi consiglio l’installazione del backend xine. In questo modo:

sudo apt-get install totem-xine

Potrete utilizzare anche Totem oltre ai soliti vlc ed mplayer. Tutto fatto..

Fonte: http://www.tuxmind.altervista.org

Scritto da PunkOdissey