Linux è sempre più forte


All’annuale Linux Foundation summit a San Francisco, l’Executive Director Jim Zemlin, ha dato inizio all’evento con un’interessante prospettiva dello stato di linux sul mercato.
Secondo Zemlin i trend macroeconomici hanno giocato a favore di linux e dell’open source. Pochi possono discutere che linux è più economico da produrre e acquistare in confronto alle altre piattaforme proprietarie.

Questo ragionamento vale sia per gli utenti che per i produttori.
Google sarebbe la compagnia che è oggi se avesse utilizzato tecnologie come Microsoft.NET? La rispostaè ovviamente no. I fornitori di servizi hanno bisogno di mantenere il controllo delle loro piattaforme e solo linux e l’open source permette questo controllo.
Visto che ci sono nuovi dispostivi sul market e l natura del client computng sta cambiando nell’industria, linux è molto più attrattivo, soprattutto per il mobile.
Zemlin predice che nei prossimi 5 anni l’hardware diventerà gratuito. Le persone non compreranno software così come non compreranno hardware. Essi pagherano per servizi com quelli di Amazon. Questo non sarà un problema per i produttori di hardware che venderanno conseguentemente come fornitori servizi e offriranno molti più servizi online.

Scritto da sayuky