Pinta, Photoshop per Linux

Per tutto l’anno scorso, Paint.Net è stata la mia applicazione di default per modificare rapidamente le foto. E’ un’alternativa molto valida a Photoshop, consigliata a principianti e utenti non professionisti.

Ora, grazie a Jonathan Posbs, anche gli utenti Linux possono godere di un’applicazione simile. Pobst ha cominciato a lavorare al progetto in risposta ad una chimata da Thomas Holwerda di OS News, che si lamentava della mancanza di una cosa simile su Linux.

Il risultato è Pinta, il clone di Paint.Net partorito da Pobst utilizzando le libraries Cairo e GTK. Nonostante sia solo alla versione 0.1, Pinta include già tutti gli strumenti grafici di base che vi aspettate, più strumenti avanzati come una undo history e layer multipli. Anche se un po’ ci assomiglia, gli unici veri e propri prestiti da Paint.Net sono i ritocchi e gli effetti grafici.

Pinta colma degnamente una carenza su Linux. Oltretutto, non dovete necessariamente essere utenti Linux per provarla: gli utenti Windows devono solo avere installato GTK, e gli utenti Mac Mono per Mac. Leggete le istruzione alle Pinta FAQ!

Scritto da Trillian