Ori: camera da letto, studio e soggiorno, in un solo sistema

pubblicato in: Altro, Curiosità, Gadgets, Hardware, News | 0

mbk

Per coloro che vivono in appartamenti particolarmente piccoli, MIT Media Lab ha pensato di realizzare una soluzione tech.
Basata su un progetto sperimentale guidato da Kent Larson diversi anni fa al MIT, il sistema Ori permette di trasformare il vostro studio in una camera a letto e viceversa.
“La squadra di Larson al Media Lab ha sviluppato la tecnologia di Ori come parte di una ricerca,” ha dichiarato Hasier Larrea, fondatore di Ori. “Poi abbiamo creato alcuni prototipi funzionanti, ma non ci eravamo ancora occupati del suo design industriale ed abbiamo chiesto al designer Yves Béhar di aiutarci a trasformare questo concept iniziale da una macchina robotica ad un sistema personalizzabile che la gente avrebbe desiderato per le proprie case.”
Il nome di Ori si rifà a quello degli “origami,” parola che si riferisce all’arte di piegare la carta per creare oggetti e forme.
Il sistema di Ori è modulare e motorizzato, quindi risulta compatto, mobile e soprattutto funzionale. È un mobile unico, che può spostarsi sul pavimento con la semplice pressione di un pulsante e, con la stessa facilità, può trasformarsi da camera da letto, in uno studio con scrivania o in un mobile da soggiorno con tanto di libreria.
Il pannello di controllo di Ori è sensibile al tocco ed è studiato per essere semplice ed intuitivo.
La società sta ancora lavorando su Ori e sta accettando le candidature di nuovi sviluppatori per il progetto, tuttavia, è possibile che questo interessantissimo complemento d’arredo tech venga rilasciato entro il 2017.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Lascia una risposta