Il Samsung Galaxy Note 7 avrà uno scanner per l’iride e i bordi curvi

pubblicato in: Android, Curiosità, Hardware, News, Telefonia | 0

jhkjhk

Com’è possibile alzare il livello rispetto ad un Galaxy Note 5, uno smartphone che è ancora considerato uno dei migliori sul mercato?
Negli ultimi tempi, Samsung è diventata molto più pragmatica nell’aggiungere nuove funzionalità, come possiamo notare dagli eccellenti Galaxy S7 ed S7 Edge.
Il prossimo smartphone di punta della società per la linea Galaxy Note, il Note 7 (pare che la società intenda saltare il Note 6), secondo i rapporti avrà uno schermo curvo su entrambi i lati e uno scanner dell’iride.
Un’immagine emersa da @OnLeaks e Android Authority ha rivelato ciò che entrambe le fonti pensano sia il pannello in vetro frontale del Galaxy Note 7. Essendo le fonti molto attendibili, c’è un’alta possibilità che queste immagini siano autentiche.
Il pannello suggerisce che Samsung potrebbe prendere in prestito parte del fattore forma dei suoi dispositivi Edge, i quali hanno già entrambi i lati curvi. Il tasto home (con il sensore per impronte digitali) sembra essere più arrotondato rispetto a quello dell’S7 e dell’S7 Edge.
Per quanto riguarda lo scanner dell’iride, non si sa come funzionerà e a cosa servirà. Tuttavia, potrebbe servire anche a sbloccare lo smartphone semplicemente guardandolo, il che sarebbe un enorme passo in avanti nella sicurezza del dispositivo, specialmente se associato ad un sensore per le impronte digitali.
Secondo le voci, il dispositivo avrà uno schermo da 5.8 pollici Quad HD Super AMOLED, l’ultimo processore Snapdragon di Qualcomm, 6GB di RAM, 64GB di memoria per l’archiviazione (espandibile via microSD), una batteria da 4,000 mAh, una fotocamera frontale da 5 megapixel ed una dorsale da 12. Pare anche che il Galaxy Note 7 sarà resistente all’acqua e alla polvere (IP68).
Il Note 7 dovrebbe essere annunciato ad Agosto.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Lascia una risposta