Alexa di Amazon viene utilizzata dall’NSA o è solo uno scherzo?

ohi

Conosciamo tutti Alexa, il noto, quanto affidabile, assistente virtuale di Amazon, il colosso del commercio online. Questo assistente virtuale si è subito guadagnato la simpatia di tantissimi utenti, per via delle sue risposte quasi sempre attendibili e per le varie richieste che può elaborare al posto vostro, grazie a dei semplici comandi vocali.
Alexa, effettivamente è in grado di rispondere anche a moltissime domande. Tuttavia, c’è un argomento non troppo gradito all’assistente virtuale, e riguarda l’NSA – per chi non lo sapesse, l’Agenzia per la Sicurezza Nazionale.
Se provate a chiedere ad Alexa una domanda come “L’NSA mi sta monitorand?” l’assistente virtuale si spegnerà automaticamente. Non andrà in blocco, semplicemente, spegnerà le sue funzioni.
L’Agenzia per la Sicurezza Nazionale è nota per introdursi in diversi tipi di comunicazione, tuttavia questa “scoperta” non vuol dire che l’agenzia stia davvero utilizzando Alexa per spiare gli utenti. Molto probabilmente la reazione di Alexa è stata invece studiata a tavolino da Amazon e potrebbe trattarsi quindi semplicemente di uno scherzo.
In ogni caso, non essendoci alcuna conferma ne smentita a riguardo, l’ipotesi che l’NSA stia davvero utilizzando Alexa non è da escludersi. Per sicurezza, comunque, meglio stare attenti a ciò che dite davanti al vostro Echo o Dot, almeno fino ad una conferma o una smentita ufficiale da parte di Amazon.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando il campo per i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.