Microsoft si inoltra nel mercato VR con HoloLens

postato in: Curiosità, Gadgets, Hardware, News, Software, Windows | 0

shg

Siamo ancora gli esordi dell’era della realtà virtuale, tuttavia i colossi del tech non si stanno fermando dal cercare di aggiudicarsi una fetta di questo mercato. Adesso, alla lista, potete aggiungere Microsoft, la quale sta trasformando la sua tecnologia di realtà “mixata” (aumentata e virtuale) in una piattaforma molto più grande.
Quando Microsoft ha svelato HoloLens, ha anche rilasciato Windows Holographic, la piattaforma che permette agli sviluppatori di Windows 10 di costruire applicazioni e creare esperienze per il dispositivo. Ora la società si è spinta oltre ed ha deciso di permettere a produttori di terze parti di creare dispositivi ed headsets che siano compatibili con HoloLens.
La compatibilità è la chiave per le esperienze collaborative che Microsoft desidera portare con HoloLens. Dopo aver fatto l’annuncio durante il Computex a Taipei, Microsoft ha rilasciato un video futuristico, il quale includeva gesti di comando in stile Minority Report. Nel video venivamo mostrate delle persone mentre collaboravano ad un progetto utilizzando HoloLens. Una delle persone mostrate del video, utilizzava un headset per unirsi alla discussione da remoto.
Pare che Microsoft abbia intenzione di integrare al meglio HTC Vive nella sua piattaforma. Vive è particolarmente buono per connettersi con Windows Holographic ed include una fotocamera e dei sensori per l’ambiente, i quali aiuterebbero ad alimentare l’esperienza di realtà mixata.
Essendo che gli headset VR di fascia alta come il Vive e l’Oculus Rift sono basati su PC, sarà relativamente semplice integrarli in Windows Holographic. Non abbiamo che da attendere per scoprire le grandi novità che Microsoft ha in serbo per noi, nel campo della realtà virtuale.

Lascia un commento