Google annuncia il suo assistente virtuale: Google Assistant

hasjk

Google ha sviluppato finalmente un suo assistente virtuale che entrerà in diretta competizione con SIRI di Apple e con Alexa di Amazon: Google Assistant.
Nonostante, a differenza della concorrenza, questo software non abbia un nome carino/umano, pare che potrebbe davvero essere in grado di dominare il mercato degli assistenti virtuali.
Secondo Sundar Pichai, CEO di Google, i sistemi della società sono molto più avanti nel comprendere le conversazioni rispetto agli altri assistenti. Il CEO ha fatto notare che il 20% delle ricerche svolte su Google viene eseguito tramite ricerche vocali.
Pichai ha mostrato le abilità di Google Assistant, chiedendogli “Chi ha diretto The Revenant?.” L’assistente ha risposto alla domanda correttamente, con “Alejandro G. Iñárritu” e Pichai ha continuato la dimostrazione, mostrando come l’assistente fosse in grado di continuare la conversazione senza ripetere il nome del regista.
Come vi dicevamo, Google ha anche introdotto Google Home, un dispositivo hardware che utilizzerà proprio Google Assistant per svolgere diverse funzioni.
Google ha anche aggiunto che presto ci sarà un vero e proprio ecosistema per Google Assistant, che vedrà la sua implementazione non solo in Google Home, ma anche negli smartphones, nei tablets e nelle applicazioni, come nella nuova app di messaggistica della società, la quale prende il nome di Allo.
C’è ancora molto da scoprire riguardo queste novità di Google, ma se i prodotti finali rispetteranno le premesse, questo potrebbe davvero essere un anno fortunato per la società.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando il campo per i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.