Google svela il nome del rivale di Echo: Google Home

google home

Durante la sua conferenza annuale per sviluppatori, Google ha annunciato un nuovo dispositivo per la smart home chiamato Google Home, il quale entrerà in diretta competizione con l’altoparlante Amazon Echo.
Il dispositivo, molto simile nell’aspetto al router OnHub Wi-Fi di Google, si avvale del nuovo software Google Assistant (simile ad Alexa) e servirà a controllare la vostra smart home.
Come Echo, Google Home è un altoparlante che risponderà a domande e completerà dei compiti rispondendo ai vostri comandi vocali. Stando alla presentazione della società, tuttavia, Google Home potrebbe essere molto più intelligente rispetto alla concorrenza, poiché dovrebbe essere in grado di cambiare colore e di tener testa ad una conversazione grazie ad un algoritmo di apprendimento.
Google Home, sviluppato dal team Chromecast, vuole essere un centro di controllo per l’intera casa e supporta Google Cast, il quale gli permetterebbe di collegarsi agli altri altoparlanti presenti nella vostra casa.
Pare che il dispositivo sia in grado di rispondere a domande “difficili per altri assistenti vocali.” Con il vostro permesso, Google Home sarà anche in grado di conoscervi meglio, apprendendo le vostre preferenze, i vostri interessi, per fornirvi informazioni più vicine ai vostri interessi.
Il dispositivo dovrebbe vedere il suo debutto in Autunno, ma la decisione di anticipare la sua presentazione al pubblico è un forte segno dell’intenzione di Google di affermarsi nel campo dei dispositivi connessi alla smart home.
Cosa ne pensate delle premesse fatte per Google Home? Rispondete utilizzando il campo per i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.