TeenSafe permette ai genitori di controllare l’attività dei propri figli su Tinder

teensafe

Ora che molti ragazzini hanno uno smartphone e perciò anche la possibilità di creare un account su servizi come Tinder per connettersi ad altre persone, molti genitori vorrebbero assicurarsi che i loro figli non stiano facendo nulla di inappropriato.
TeenSafe, un programma web per il monitoraggio degli smartphones per i genitori che vogliono controllare cosa fanno i loro figli online, ha appena ricevuto un aggiornamento che permette di controllare l’attività su Tinder. I genitori che utilizzano TeenSafe, ora possono vedere se i loro figli hanno installato l’app di appuntamenti, guardare i loro profili e gli utenti con i quali hanno in qualche modo interagito. Oltre a ciò, i genitori potranno controllare ogni conversazione avvenuta tra i loro figli e gli altri utenti.
Nonostante Tinder sia conosciuta come un’app per appuntamenti, permette agli utenti dai 13-17 di iscriversi e di interagire solamente con utenti nella stessa fascia di età. Tuttavia, un ragazzino potrebbe anche mentire sulla sua età nella creazione del profilo e interagire con persone più grandi.
TeenSafe si avvale dei backups degli smartphones, quindi i genitori che utilizzano il software possono controllare anche l’attività dei loro figli su Kik e WhatsApp, la cronologia delle chiamate, quella web e i messaggi di testo – anche quando vengono cancellati.
Ovviamente, quest’applicazione può essere utilizzata solamente per gli utenti che non hanno compiuto il diciottesimo anno di età, dopo il quale, il suo utilizzo non consensuale, diventa illegale.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando il campo per i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.