Il nuovo MacBook in rose gold è davvero migliore del precedente modello?

slim-mb

Apple ha rilasciato per la prima volta un MacBook nella colorazione Rose Gold.
L’estetica del laptop è praticamente identica al modello precedente, infatti le differenze – oltre che nella colorazione – sono all’interno del dispositivo che ora ha un nuovo processore e un SSD più veloce. Il design del MacBook 2016 e la maggior parte delle specs sono identiche al modello del 2015.
Il Force Touch del dispositivo è responsivo e, una volta che ci si abitua ad utilizzare la funzionalità, questa diventa quasi essenziale nell’utilizzo giornaliero del laptop.
Lo schermo è molto bello ed ha una risoluzione di 2,304 x 1,440. Come il modello del 2015, questo nuovo MacBook include tecnologia wireless 802.11ac e Bluetooth 4.0.
I compromessi per questo dispositivo sono gli stessi del precedente. La risoluzione della fotocamera inclusa è ancora 480p e sul dispositivo vi è ancora una sola porta USB-C. Avere una singola porta per svolgere innumerevoli funzioni è sicuramente un grande limite. La buona notizia è che Apple, comunque, ha rilasciato diversi accessori USB-C che vi renderanno la vita più semplice.
Uno dei punti di forza di questo laptop è la sua nuova CPU e l’SSD. Il processore all’interno di questo MacBook è un Intel Core M Skylake, la RAM è di 8GB e include grafiche Intel HD Graphics 515. La velocità dell’SSD è superiore del 20% rispetto al modello precedente – che già faceva della velocità uno dei suoi punti di forza.
Il prezzo del nuovo MacBook parte da 1,299 dollari.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.