BlackBerry intende rilasciare due nuovi dispositivi Android

blackberry-priv

Nonostante il Priv fosse il miglior smartphone di BlackBerry in ben dieci anni di insuccessi, il dispositivo non è riuscito a risollevare le sorti della società.
BlackBerry ha infatti venduto solamente 600,000 unità di Priv tra Gennaio e Marzo. Il CEO John Chen attesta le colpe di questi numeri al fatto che il dispositivo fosse “di fascia troppo alta.”
Il mese scorso, BlackBerry ha annunciato l’arrivo del Priv per Verizon, T-Mobile e Sprint. Pare tuttavia che la società abbia cancellato i suoi piani di lancio per Sprint.
John Chen ha però recentemente rilasciato una dichiarazione a The National e, pare che la società abbia intenzione di rilasciare due nuovi dispositivi Android di fascia media entro quest’anno. Non si sa molto di questi dispositivi, tranne che uno dei due avrà una tastiera fisica, mentre l’altro sarà completamente touch screen.
“Molte delle imprese clienti ci hanno detto, ‘vorrei comprare il vostro smartphone, ma 700 dollari sono troppi per me. Sarei più interessato a comprare un dispositivo da 400 dollari,” ha dichiarato Chen.
Con grandi società come Facebook e Whatsapp che stanno interrompendo il supporto per i dispositivi BlackBerry, è meglio che la società concentri i suoi sforzi sui dispositivi Android, dove potrebbe ancora trovare un ultima opportunità per riscattarsi.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.