Sydney Zoo: lo zoo australiano che nutrirà gli animali utilizzando dei droni

f64a9cff7d1c42888ea904d86a5fd049

A Sydney, presto, verrà realizzato un nuovo zoo che si avvarrà delle nuove tecnologie per nutrire gli animali.
Lo Zoo di Sydney, che aprirà a Bungarribee, sta collaborando con la Western Sydney University per rendere il parco un’esperienza high tech vera e propria, tanto per i visitatori quanto per gli animali. Lo zoo ospiterà diversi animali della fauna australiana, oltre a creature esotiche come elefanti e scimpanzé.
Il Sydney Zoo dovrebbe aprire alla fine del 2017, sempre che riceva per tempo l’approvazione dal governo.
Non accade spesso che gli zoo e gli startup lavorino assieme, ma l’università sopracitata ha già organizzato un evento per discutere di come implementare le nuove tecnologie all’interno della struttura.
L’evento si concentrerà su tre aree principali: curare l’esperienza dei visitatori attraverso la tecnologia, la salute e il benessere degli animali e display immersivi.
Utilizzando un’app e il Wi-Fi, i visitatori e lo zoo sarebbero in grado di interagire in diversi aspetti.
Lo zoo potrebbe utilizzare dati in tempo reale per assicurarsi che le persone si stiano divertendo e che gli animali stiano bene.
Parlando proprio degli animali, lo zoo vorrebbe utilizzare robots e droni per assicurarsi il benessere e la conservazione degli animali nella struttura. Tali tecnologie verrebbero utilizzate per monitorare gli animali e le loro condizioni di salute, ma anche per nutrirli.
Infine, per quanto riguarda i display, una delle intenzioni dello zoo è di fornire informazioni scientifiche attraverso schermi che supportano funzioni di realtà aumentata e, possibilmente, anche attraverso ologrammi.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.