Come impedire a Google di registrare i vostri dati personali

indexNon è una novità che Google tenga traccia della vostra cronologia di ricerca o delle vostre posizioni.
Probabilmente però restereste sorpresi nello scoprire quanto dettagliata sia questa cronologia. Google non vi permette solo di vedere solo le vostre cronologie di ricerca passate, ma ora potete anche dare uno sguardo dettagliato a tutti i posti che avete visitato. Queste impostazioni sono abilitate come predefinite.
Ovviamente, tenere traccia di questi dati serve a permettere a Google di offrirvi dei consigli migliori di ricerca, delle pubblicità più affini ai vostri gusti, consigli personalizzati su Google Now. Tuttavia, se volete cancellare le vostre tracce da Google, vi spiegheremo come fare.
Nella pagina “My Account” di Google, selezionate “Controllo privacy” nella scheda “Informazioni Personali e Privacy.”
Da questo menu potrete accedere ad una lista di schede che vi permetteranno di controllare ciò che Google salva della vostra cronologia. Potete interrompere la registrazione della cronologia di navigazione, di posizione, delle ricerche vocali, di YouTube e anche delle “informazioni dei dispositivi,” un’impostazione che utilizza dati dal vostro calendario e da altre apps per migliorare la personalizzazione in altri servizi di Google.
Tenete a mente che, se utilizzate più di un account Google, dovrete ripetere queste operazioni per ognuno di essi. Una buona idea è anche di controllare le vostre impostazioni per la privacy e la sicurezza mentre siete nella dashboard del vostro account.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.