FlexEnable presenta uno schermo LCD curvo e totalmente flessibile

flex__1_of_1_Esistono degli smartphones che hanno uno schermo leggermente curvo, ma ora una società inglese chiamata FlexEnable sta lavorando su degli schermi ancora più curvi e totalmente flessibili.
La società era presente al Mobile World Congress e secondo un rapporto di Mashable, il suo stand sembrava la scrivania di un inventore o di un genio. Tra i vari prodotti incompleti presenti allo stand, vi era un display LCD curvo, al quale era stata data la forma di un bracciale.
Lo schermo LCD di FlexEnable pare essere funzionale e anche se non si tratta di un vero touchscreen, tramite dei tasti sui suoi lati è possibile accedere alle varie schermate e alle applicazioni.
FlexEnable tuttavia, non sta mirando alla costruzione di un prodotto completo, ma stando alle sue dichiarazioni, pare intenda mostrare la tecnologia per permettere ai produttori di schermi di vagliarne il suo inserimento per la costruzione di nuovi dispositivi.
Lo schermo da 4.7 non è un pannello OLED (i quali sono molto flessibili) ma, come dicevamo è molto simile ad un normale LCD. La differenza tra un classico LCD e quello di FlexEnable è che quest’ultimo è fatto di plastica e perciò può essere curvato e modellato nei modi più disparati.
Uno schermo simile potrebbe trovare il suo utilizzo nei dispositivi indossabili, per nuovi smartphones o all’interno delle macchine dove, un display curvo, potrebbe avere una resa estetica migliore e più conforme agli interni del veicolo.
Non sappiamo se i produttori di schermi abbiano deciso di adottare questa tecnologia o meno, ma se così fosse, potremmo aspettarci delle grandi novità nel futuro prossimo.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Rispondete utilizzando il campo per i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.