Cat S60: uno smartphone con fotocamera termica

cat_s60Ricordate la fotocamera termica FLIR One? Un nuovo smartphone di Cat ha una fotocamera simile, ma è inclusa nel dispositivo.
La società ha mostrato un prototipo del dispositvo un giorno prima del Mobile World Congress e anche se sembra avere ancora dei seri problemi per quanto riguarda la sua batteria, è stato uno degli smartphone più interessanti di quelli mostrati in questi giorni.
Lo smartphone si chiama Cat S60 ed ha due fotocamere che lavorano contemporaneamente: una normale che fornisce le forme degli oggetti così come appaiono ed una termica che mostra il calore in essi, cosa normalmente invisibile ad occhio nudo.
La società ha mostrato la funzionalità della fotocamera termica durante il Mobile World Congress. Questo tipo di fotocamere permettono di vedere luci infrarosse e radiazioni elettromagnetiche che diversamente non potreste vedere.
La fotocamera termica può misurare la temperatura delle superfici anche da lontano. Secondo la società può essere utilizzata durante dei lavori per individuare perdite di gas, o in caso di incendi, missioni di salvataggio o missioni delle forze dell’ordine.
Il Cat S60 è anche resistente all’acqua ed ha una potente batteria da 3,800mAh.
Lo smartphone ha uno schermo da 4.7 pollici HD, un processore Snapdragon 617 octa-core, 3GB RAM e 32GB di memoria per l’archiviazione.
Il prezzo del dispositivo è di 599 dollari.
Se Cat riuscirà a risolvere i problemi sulla durata della batteria del dispositivo, siamo sicuri che l’S60 non passerà inosservato.
Avete qualcosa da aggiungere a questa storia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.