Facebook Messenger e le sue funzionalità nascoste

Facebook-MessengerCome dicevamo giorni fa, sempre più utenti stanno utilizzando Messenger di Facebook, ma molti non sanno ancora tutto su questo servizio.
Tra le cose che molti ignorano, c’è il sito di Messenger, disponibile all’indirizzo messenger.com. Il servizio può essere utilizzato per chattare quando state facendo altro e, ad esempio, non volete essere distratti dalla sezione notifiche di Facebook. Le funzionalità di questo sito per desktop sono praticamente le stesse dell’app per smartphones.
Coloro che non utilizzano messenger perché non sono iscritti a Facebook, non sanno, invece, che non hanno bisogno di avere un account sul social network per utilizzare l’app, ma basta un numero di cellulare.
Gli utenti che utilizzano Uber possono accedere alle funzioni dell’app direttamente dall’interno di Messenger, toccando l’icona con i tre puntini e scegliendo “Trasporti.”
Se avete un gruppo Messenger nel quale interagite maggiormente, potete trovarlo sempre in cima, toccando l’icona a forma di puntina, nella sezione “gruppi.”
Se non volete essere disturbati da alcuni contatti, potete toccare il loro nome in cima al messaggio, scegliere Notifiche e da lì, disattivare le notifiche per il contatto per un periodo di tempo scelto.
Messenger può essere utilizzato anche per inviare pagamenti e anche per inviare foto tramite Photo Magic – funzionalità che invierà automaticamente ai vostri contatti le foto che li ritraggono attraverso una funzione di riconoscimento facciale.
Quali altre funzioni “nascoste” di messenger conoscete? Rispondete utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.