Ultra-D: gli schermi per guardare contenuti 3D senza indossare occhiali

StreamTV-Ultra-DFino ad oggi, le persone che si sono interessate all’esperienza TV 3D sono davvero poche. Solitamente più che di TV si parla di occhiali per fruire contenuti 3D, la cui qualità, oltretutto, non è delle migliori.
SteamTV Networks ha probabilmente risolto parte di questi problemi, creando una TV che permette di godere esperienze 3D senza bisogno di occhiali specifici: la Ultra-D. La società, durante il CES ha annunciato di aver iniziato la produzione e la distribuzione di questi display per le case, le aziende e per i dispositivi mobili.
Il CEO di StreamTV Networks, Mathu Rajan, è convinto che questa tecnologia cambierà le carte in tavola.
La società non è la prima a tentare un esperimento del genere. Qualche anno fa, Toshiba mostrò un’HDTV simile, ma la tecnologia del dispositivo non era perfetta. Recentemente, Amazon ha provato a raggiungere un risultato simile con il display dinamico del suo Fire Phone.
Rajan ha spiegato che la sua TV permette agli utenti di fruire dei contenuti 3D da qualsiasi posizione e che non ha un unico angolo ottimale per la visualizzazione di tali contenuti – problema che invece aveva Toshiba con la sua HDTV.
Per quanto riguarda i contenuti, Rajan spiega che “I contenuti che già esistono possono essere trasformati dai nostri algoritmi.”
Pegatron, partner di StreamTV Networks, sta già costruendo i pannelli ed ha già iniziato la distribuzione di HDTV da 55 e 65 pollici e di monitor PC da 27 e 32 pollici. Rajan non ha proferito parola sul prezzo di questa tipologia di schermi, ma ha affermato che sarà un prezzo competitivo.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.