Festività ed interruzioni di servizi: questa volta è il turno di WhatsApp

Screen-Shot-2015-12-31-at-12.25.45-PMDurante i giorni di festa, soprattutto durante la viglia di Natale e quella di Capodanno, WhatsApp ha smesso di funzionare improvvisamente.
WhatsApp, il noto servizio di messaggistica di Facebook, ha avuto diversi problemi durante le festività del 2016, il che ha generato rabbia e sconforto nei suoi utenti.
Secondo DownDetector, un sito che tiene traccia delle interruzioni dei più disparati servizi, quello di WhatsApp pare essersi verificato maggiormante nel Regno Unito e in Germania. L’America sembra non averne subito gli effetti, mentre l’Italia – seppur non menzionata dal sito – stando a quanto riportato da vari utenti, ha verificato lo stesso problema, anche se per poco.
L’app di messaggistica di Facebook ha una base di più di 900 milioni di utenti tra iOS e Android e funzionando su entrambe le piattaforme risulta una più che pratica alternativa ad iMessage, ad esempio. Con più di 10 miliardi di messaggi mandati ogni giorno, non è una sorpresa che l’interruzione di servizio abbia gettato nel panico i suoi utenti.
Non ci sono state spiegazioni ufficiali riguardo tale interruzione, tuttavia, vogliamo ricordare a tutti che nei periodi di festa, questi “incidenti” non sono affatto rari, poiché i server di qualsiasi servizio devono gestire una mole di messaggi superiori alla media – non dimentichiamoci che durante le feste, anche persone che non sentiamo mai, inviano i loro messaggi di auguri.
Il servizio, comunque, sembra essere tornato completamente funzionante dopo qualche minuto (o qualche ora, dipende dai casi).
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.