Come scattare delle foto uniche con i vostri smartphones

indexOggi vogliamo rivolgerci a tutti coloro che utilizzano i loro smartphones per scattare i loro capolavori attraverso la fotocamera.
Prendiamo spunto da un articolo di Johnny Simon di Mashable, nel quale ha voluto dare diversi spunti, o “propositi per l’anno nuovo” che miglioreranno gli scatti degli aspiranti fotografi che utilizzano gli smartphones.
Il primo consiglio di Simon è quello di “spostarsi dal centro.” Ora che Instagram non ci costringe più a scattare foto quadrate, bisogna assolutamente far tesoro di quello spazio in più. In questo caso, la “regola dei terzi” gioca un ruolo fondamentale e significa che non dovete necessariamente mettere il vostro soggetto al centro della foto. Utilizzate lo spazio dato e date più dinamismo alla vostra foto.
Preferite gli sliders ai filtri, poiché questi ultimi toglieranno unicità ai vostri scatti. Giocando un po’ con le impostazioni manuali e cambiando luminosità, contrasto, temperatura ed esposizione, imparerete a dare un tocco unico alle vostre foto.
Scegliete le luci giuste, come quelle dell’alba o del tramonto, dove i colori risultano tenui e armoniosi. O scegliete appositamente le luci sbagliate e più forti/deboli, quando possono generare ombre che possono conferire drammaticità ai vostri scatti.
Infine, il consiglio più importante è di sperimentare. Non è detto che una foto perfetta sia necessariamente bella e solo sperimentando potrete scoprire il vostro stile, trovando nell’imperfezione, l’unicità che tanto avete cercato.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.