Windows 10 e gli aggiornamenti involontari da parte degli utenti Windows 7 e 8

110Avete un computer basato su Windows 7 o 8, ma non vi sentite ancora pronti ad aggiornare a Windows 10? Se non fate attenzione, potreste eseguire l’upgrade semplicemente accettando di scaricare gli ultimi aggiornamenti di Windows Update.
Secondo quanto riportato da Ars Technica, alcuni utenti hanno trovato l’upgrade a Windows 10 tra gli aggiornamenti opzionali già spuntati in Windows Update. L’aggiornamento non si installerà automaticamente, ma se non ve ne accorgerete ed acconsentirete allo scaricamento del pacchetto completo, vi ritroverete ad utilizzare il nuovo sistema operativo di Microsoft.
Questo “problema” non è certo la fine del mondo, ma essendo che l’aggiornamento è molto pesante, può portarvi alla frustrazione di ritrovarvi con poco spazio disponibile su disco.
Secondo quanto dichiarato da Microsoft, questo non è stato fatto di proposito.
“Come parte degli sforzi per portare Windows 10 agli utenti che hanno una copia genuina di Windows 7 o 8.1, l’upgrade a Windows 10 potrebbe comparire come aggiornamento opzionale nel pannello di controllo di Windows Update. Quest’opzione risulterà già spuntata di default, ma si tratta di un errore e stiamo rimuovendo la spunta,” ha dichiarato la società ad Ars Technica.
Finché Microsoft non risolverà questo problema, comunque, controllate bene le spunte su Windows Update prima di accettare gli aggiornamenti o potreste ritrovarvi ad utilizzare involontariamente il nuovo sistema operativo.
Se avete qualcosa da aggiungere a questa storia, scriveteci utilizzando il campo per i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.