Myo: il bracciale per controllare il computer tramite gesti

1Controllare un computer tramite i gesti, sta diventando una possibilità reale.
Abbiamo già visto diverse tecnologie simili che sfruttano sensori per tracciare i movimenti – come il Kinect dell’Xbox – ma Myo include una tecnologia diversa.
Myo è un bracciale ed è in grado di leggere i movimenti dei vostri muscoli per interpretare un ampio raggio di intenzioni.
Con la sua copertura in gomma nera (o bianca) e i suoi moduli contenenti sensori, Myo, progettato da Thalmic labs, sembra quasi più un giocattolo che un dispositivo in grado di controllare un’interfaccia.
A dispetto del suo aspetto, Myo può permettervi di controllare una presentazione, far partire della musica da iTunes, gestire Netflix ed anche guidare un giocattolo basato sulla tecnologia Bluetooth – o almeno, questo è quanto promette la società che lo ha sviluppato.
Myo non è accompagnato da molte istruzioni, probabilmente perché il suo setup è molto semplice. Come dicevamo, il bracciale funziona individuando i cambiamenti nei muscoli del vostro braccio, perciò per iniziare ad utilizzare correttamente il gadget è necessario impratichirsi un po’ con i gesti che può riconoscere. Ovviamente, per permettere a Myo di riconoscere i vostri movimenti, non dovrete indossarlo sopra una maglia. Il bracciale, comunque, quando recepirà il vostro comando, vibrerà leggermente.
Myo può controllare tutto ciò che potete controllare attraverso un mouse, utilizzando i dovuti software.
Il prezzo di questo bracciale è di 199 dollari – un po’ pretenzioso rispetto a quello di Leap Motion, ovvero 80 euro, che non necessita di indossare alcun gadget – comunque, pare che le possibilità date da questo gadget giustifichino il suo prezzo.
Avete qualcosa da aggiungere a questa storia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.