Hovercast: una nuova e più interattiva interfaccia per la realtà virtuale

hvr09870Durante il CES del mese scorso, è stato presentato un set up di Razer OSVR che combinava l’Oculus Rift e il Leap Motion, un interessante esperimento per il gioco tramite un dispositivo per la realtà virtuale.
Ora, una società del Michigan chiamata Aesthetic Interactive, ha deciso di costruire una dinamica per la realtà virtuale simile utilizzando i due dispositivi, per offrire una migliore interfaccia e più controlli ed ha creato Hovercast.
Hovercast è un dispositivo dall’aspetto particolare ed è stato costruito per essere una vera e propria piattaforma e consente a chiunque di sviluppare un’interfaccia menu personalizzabile per gli ambienti di realtà virtuale.
Sicuramente, per farlo funzionare si ha bisogno sia dell’Oculus Rift che del Leap Motion, ma una volta venuti in possesso di questi, gli sviluppatori dicono che l’interfaccia fornisce la selezione di oggetti basata sulla prossimità, opzioni tasto selezionabili, sliders e una particolare navigazione gerarchica del menù.
Nella dimostrazione video fornita dalla società, Hovercast sembra essere un’interfaccia in grado di consentire un’esperienza fluida ed estremamente responsiva. Tuttavia, dovremo aspettare qualche demo non ufficiale per sapere se è davvero all’altezza della sua presentazione.
Comunque, il fatto che diverse società stiano combinando Oculus Rift con le funzionalità gesturiali di Leap Motion, ci suggerisce che il prossimo passo nel mondo della realtà virtuale, andrà ben oltre la semplice immersione visiva.
Pare che l’obiettivo finale degli sviluppatori, in questo momento, sia quello di permetterci di interagire con gli ambienti virtuali non solo con la vista e con le gesture, ma con l’intero corpo.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.