Come proteggere la privacy delle vostre Webcam

webcamCominciamo con la brutta notizia: le webcam sono vulnerabili. Possono essere attivate in remoto, senza che neanche sappiate che sia accesa. Un rapporto pubblicato questo mese nel Washington Post ha rivelato che l’FBI sa come eseguire quest’operazione già da anni.
Ora però, vi diamo anche la buona notizia: è possibile proteggere la privacy delle vostre webcam con un po’ di ingegno MacGyver-iano. Tutto ciò che vi serve è un post-it.
Ebbene si, purtroppo non ci sono software di sicurezza che tengano. Se qualcuno possiede le conoscenze adatte per attivare le vostre webcam ed invadere così la vostra privacy, l’unica cosa che potete fare è ricorrere a metodi più rudimentali, come un pezzo di carta con del nastro adesivo o, per l’appunto, un post’it. Quella del post-it è una soluzione preferibile al nastro adesivo nero, seppur quest’ultimo risolverebbe completamente il problema: nel caso in cui vogliate utilizzare la vostra webcam, con il post-it, non danneggerete la lente lasciando residui adesivi su di essa o sul flash.
Post-it alla mano, dovrete piegarlo in tre parti e successivamente far aderire la parte adesiva all’interno del foglietto stesso. In questo modo, potrete posizionare facilmente il vostro “coperchio amatoriale” sul monitori, facendo in modo che un terzo del foglietto vada dietro lo schermo schermo, che la piega sia adagiata sulla parte superiore del monitori ed infine facendo in modo che la parte restante possa coprire abbondantemente la webcam del vostro portatile. Ovviamente, siete liberi di tagliare ed adattare il vostro post-it in modo che non vada a coprire porzioni del monitor stesso.
Un’altra idea è quella di incollare la parte adesiva del post-it sul retro del monitor, ma in questo modo, lascereste comunque residui di colla sul vostro dispositivo, il che non è propriamente ciò che un utente desidera. Per capire come creare il vostro semplice coperchio per webcam, potete guardare un Vine pubblicato da Mashable, cliccando QUI.
Ovviamente, questa è solo la più semplice tra le soluzioni. E’ possibile adattare anche altri oggetti per l’occasione, o avvalersi della stampa in 3D per avere un coperchio per webcam più “solido” a meno di 15 dollari, come quello presente su Shapeways
Quali sono le vostre soluzioni per proteggere la privacy delle vostre webcam? Rispondete utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.