L’intimo per coppie distanti

fundawear

Indossate il magico intimo chiamato Fundawear e sarete capaci di sentire il tocco dei vostri partner anche a distanza, in qualunque posto essi si trovino nel mondo. Vi sembra possibile? Eppure è tutto vero.

Fundawear è una chiara combinazione di un’applicazione per smartphone e dei motori impercepibili, vibranti, nascosti nella lingerie femminile e slip maschili. Esso permette di dare una risposta alla richiesta di trasferire la sensazione del tocco a distanza, secondo quanto detto dall’ingegnere e direttore tecnico Ben Moir, in una intervista.

Il prodotto è stato commissionato dalla divisione australiana della compagnia di preservativi più nota al mondo, la Durex. Fundawear utilizza dei sottilissimi attuatori simili a quelli che danno alle vostre dita quella sensazioni “brividosa” di feedback che si ha tappando uno smartphone.

L’intensità delle vibrazioni di Fundawear corrispondono al movimento del dito della persona che tocca lo smartphone da lontano. Immaginate quale potrebbe essere l’uso di questo apparecchio.

Il progetto è ancora in fase sperimentale. E’ stata, inoltre, dedicata una pagina di facebook perché gli utenti più avventurosi possano effettuare test e spiegare in che modo userebbero le loro dita e mani su Fundawear, assieme ai loro partner.

Insomma, l’era del sesso cibernetico è in atto. Che ne pensate di questo progetto? Vi sembra un po’ troppo, oppure l’idea di rompere i confini del piacere a distanza, vi alletta? Fatecelo sapere.

 

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.