Necomimi: orecchie di gatto per gli esseri umani

necomimi

E se fosse possibile interpretare l’attenzione e i pensieri di un amico attraverso la posizione delle sue orecchie?

Questa è l’idea che sta dietro Necomimi, un paio di orecchie da gatto che monitorano le onde cerebrali sulla base di quello che si sta pensando. Le orecchie sono state sfoggiati durante la Game Conference di quest’anno per gli sviluppatori a San Francisco.

Proprio come le orecchie del vostro amico felino preferito, queste orecchie si rizzano quando si sta prestando attenzione a qualcosa, poi si rilassano quando non prestate attenzione. Se chi le indossa è, per esempio, entusiasta di qualcosa, le orecchie si muoveranno avanti e indietro, mostrando l’entusiasmo.

Necomimi funziona utilizzando un sensore di onde cerebrali creato da NeuroSky. Un sensore sulla parte anteriore della cuffia, accoppiato con un sensore clip-on piccolo sul vostro orecchio, permette a Necomimi di giudicare con precisione il vostro umore, e spostare le orecchie di conseguenza.

Specificamente, il sensore sulla parte anteriore del dispositivo misura gli impulsi elettronici provenienti dal cervello, mentre la clip monitora la frequenza cardiaca. Le orecchie poi convertono il tutto in un algoritmo speciale di NeuroSky per determinare il vostro umore e, di conseguenza, cambia il modo in cui si muovono.

Lo stesso sensore delle onde cerebrali viene utilizzato in un certo numero di altri gadget controllati mentalmente. Più in particolare, alimenta la Orbit Puzzlebox, un elicottero a controllo remoto che decolla e atterra in base alla capacità di concentrarsi su di esso

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.