Tre dispositivi economici per una Smart-Home di tutto rispetto

objects-ninja-block

Fino a poco tempo fa, le case con tecnologie automatizzate erano un’esclusiva degli ingegneri o di persone abbastanza ricche da assoldarne uno, ma adesso questi sistemi stanno diventando più economici e facili da utilizzare.

Di seguito, vi parleremo di ben tre oggetti per una “smart-home” di tutto rispetto. Abbiamo rivolto la nostra attenzione soprattutto a dispositivi economici, testati e già disponibili sul mercato o comunque che verranno presto rilasciati.

I Ninja Blocks, al prezzo di 199 dollari, sono dei mini computers senza fili che integrano una serie di sensori in grado di rilevare l’umidità, la temperatura, il movimento, la luce e la distanza, tra le altre cose. Usando il software di sistema in dotazione con Ninja Blocks, sarete in grado di comunicare con diversi sistemi attraverso SMS, Twitter, Foursquare, Evernote e molti altri. Potrete, ad esempio, programmare il vostro Ninja per farvi mandare un avviso via SMS quando qualcuno suona il campanello di casa; accendere la luce parlando con Siri; inviarvi un tweet quando l’acqua nella ciotola del vostro cucciolo dev’essere riempita; o fare una foto e caricarla su Dropbox quando viene rilevato un movimento sospetto nel vostro garage. Le spedizioni di questo dispositivo riprenderanno a Marzo. Delle alternative al prodotto, più economiche e certamente meno prestanti sono Knut e Twine e costano entrambi 99 dollari. Per Knut, comunque, è possibile comprare dei sensori aggiuntivi per 25 dollari al pezzo.

Immaginate ora di poter aprire e chiudere la porta con un tocco sullo smartphone. Da Maggio in poi, potrete farlo utilizzando Lockitron, un dispositivo connesso ad internet progettato per adattarsi sul vostro catenaccio, che costerà all’incirca 179 dollari. Attraverso un’applicazione per iPhone potrete bloccare o sbloccare le porte ovunque vi troviate, autorizzare familiari ed ospiti ad aprire porte: il sensore vi avviserà quando qualcuno aprirà o busserà alla vostra porta. Il dispositivo è facile da installare e, a differenza di molti altri sistemi di home automation, non richiede alcun cablaggio interno e perciò può essere usato anche in case affittuarie.

Nest, invece, è un termostato dal design elegante progettato dai creatori dell’iPod di Apple che vi permetterà di regolare le temperature utilizzando la manopola del termostato o l’applicazione per iOS e Android. Nel tempo, l’applicazione registrerà le vostre preferenze, regolando le temperature, accendendo e spegnendo i riscaldamenti, quando entrate in casa, quando uscite, imitando le vostre abitudini.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.