Nvidia: Tegra 4 e la console portatile Shield

nvidia-shield-640x353

In occasione del CES 2013, Nvidia toglie via il telo da Tegra 4, la prossima generazione di processori mobile. Tegra 4 conserva il design quad-core di Tegra 3 e il quinto Core Companion, e aggiunge un modem 4G LTE. Il soft modem è una cortesia di Icera, una società tecnologica che Nvidia ha acquistato 18 mesi fa. A differenza degli hardware Qualcomm e Intel, Nvidia sta creando la sua prossima generazione di radio software.

Il CEO della società, Jen-Hsun Huang, ha presentato il nuovo chip e le sue caratteristiche, ma in modo del tutto eccentrico. Con una rapida panoramica sulle specifiche dell’architettura a una lunga discussione sulle capacità della fotocamera di Tegra 4. Ne discuteremo in seguito. Per adesso vediamo ciò che NV ha rivelato alla fine della conferenza. Dopo aver divagato per quasi un’ora, Jen-Hsun è giunto finalmente al punto. La grande novità della serata è il dispositivo di gioco portatile della Nvidia.

Nvidia svela quello che è chiamato “Project Shield” – un caonsole portatile con autonomia di 5-10 ore di gioco, display integrato, Tegra 4, altoparlanti potenti e download giochi disponibile tramite Android Play Store. Il portatile include una porta HDM e tutti i pulsanti che ci aspetteremmo su una PS Vita o un controller Xbox 360. “Questo dispositivo è puro Android” ha dichiarato Jen-Hsun. “Tutto funziona esattamente come ci si aspetta da un device Android”. Sono incluse anche altre interfacce, tra qui micro SD, uscita audio e porta USB.

Lo schermo è un display Retina da 5 pollici (720p) ma Nvidia non precisa ulteriori dettagli. L’obiettivo, secondo Huang, è stato quello di costruire un “controller perfetto”, per un’esperienza di gioco massima. Oltre ad Adroid, includerà, inoltre, la modalità Big Picture di Stem.

Il Project Shield ha completamente messo in ombra l’annuncio di Tegra 4, ma se il dispositivo è interessante, la sfida che dovrà affrontare è difficilissima. Il mercato dei dispositivi di gioco portatili è tutt’altro che fiorente attualmente. Ma, nonostante questo, rimane l’occasione per Nvidia di prendere una nuova strada verso il futuro.

Scritto da niknikolas94