Il Nexus 4 ha l’LTE

Il Nexus 4 è sicuramente un prodotto veramente interessante, forse il migliore mai uscito nel mondo Android, ma molte persone si sono lamentate dell’assenza del supporto del 4G LTE. Andy Rubin, CEO di Google, ha detto a The Verge che l’assenza di tale tecnologia è un “problema strategico”, ma ora è comparsa la notizia che l’ultimo smartphone di big G avrebbe un modulo LTE, e in alcuni paesi già funziona.

Quindi, come è stato possibile che l’LTE sia stato abilitato magicamente sul Nexus 4? Gli utenti più smanettoni hanno navigato nel menù Informazioni del telefono e hanno cambiato il Tipo di Network Preferito. Tale opzione è nascosta, ma può essere raggiunta digitando *#*#4636#*#* sul tastierino o usando l’applicazione Phone Info.

Per ora tale modulo funziona solo con le reti che operano sulla banda 4, fra i quali Bell, Rogers e Telus in Canada. Dall’Europa non arrivano notizie a riguardo, mentre negli USA T-Mobile ha già pianificato di allargare il proprio network LTE alla banda 4 nel 2013.

E pensare che, mentre nel resto del mondo non si parla d’altro in ambito telefonico, o quasi, in Italia dovremo ancora aspettare chissà quanto per vederlo sugli scaffali (e chissà a quale prezzo, soprattutto). Naturalmente ciò vale anche per la connessione LTE ad alta velocità, che solo nelle grandi città sta iniziando pian piano a manifestarsi.

Scritto da Simone Garuglieri