Nvidia migra verso i dispositivi mobili

Il successo di Apple nel settore dei tablet non è stata solo una manna per gli azionisti. L’iPad si sta facendo strada nel mercato dei PC e ora altre società si mettono in gioco nel settore dei tablet. Mentre i PC tradizionali e le parti hardware/software interne ancora muovono grandi quantità di denaro attorno ad aziende come Nvidia, è chiaro che la tecnologia mobile sarà la direzione da prendere adesso.

Questa settimana, Nvidia ha pubblicato il bilancio economico del terzo trimestre, e ci sono informazioni davvero interessanti. Vale la pena notare che un terzo dei profitti di Nvidia proviene dalla vendita di chip integrati in altri dispositivi, diversi dai PC tradizionali. Nell’ultimo anno, il numero di tablet con chip Nvidia venduti, come il Tegra 3, sono raddoppiati.

I computer tradizionali sono tutt’altro che morti, però. Tra CPU per PC e server, si è stimato un giro di 41 miliardi di dollari nel 2012. A confronto, i chip per dispositivi mobili raggiungono una cifra di $ 5 miliardi. Ma la crescita di questi ultimi procede a ritmi incredibili. Non fa meraviglia pensare che nel futuro prossimo il mercato dei PC sarà surclassato da quello mobile. La tendenza è chiara: le aziende che guadagnano sulla produzione di parti per i PC, ora non possono fare a meno che dedicarsi anche allo sviluppo di componenti mobili.

Ma se smartphone e tablet occupano certamente la fetta più grande del mercato, dopo i PC, non bisogna dimenticare esempi notevoli di altri prodotti. In particolare, le console di gioco e le set-top box hanno un grande potenziale di profitto per aziende come Nvidia e Qualcomms. La Apple, poi, sta vendendo milioni di TV Apple ogni anno; la Roku e la Boxee condividono anch’esse una buona fetta dello stesso mercato. Xbox 360, PS3 e Wii hanno venduto decine di migliaia di unità. Quando si guarda a tutti questi dispositivi, il PC appare sempre meno come una scommessa sicura. Seppure PC desktop e laptop rimarranno popolari per i prossimi dieci o vent’anni, stiamo assistendo ad una progressiva migrazione verso il mobile.

Nel corso della nostra vita, abbiamo visto la nascita del personal computer e, di questo passo, ne vedremo anche la fine. E, anche se questo cambiamento potrebbe spaventare alcuni, tutto sommato è una cosa buona. Non solo per una questione di affari, ma anche per i consumatori. La tecnologia è modellata per adattarsi alle nostre esigenze. Non siamo più incatenati alla scrivania per usare il computer. Tablet, smartphone, console e set-top box stanno maturando le caratteristiche e le qualità di veri e propri computer, e questo non può che farci piacere.

Scritto da niknikolas94