Guanti autoriscaldanti con autonomia per l’inverno

postato in: Gadgets, News | 0

Non è semplice mantenere le proprie mani caldi durante il freddo inverno, anche quando indossate materiale isolante, alle volte. Questo perchè siamo spesso costretti a mettere e togliere i guanti che tengono le nostre mani calde quando fa freddo o quando sciamo.

Ma ci sono alcuni guanti costosi e hi-tech i quali usano dei sensori per individuare quando le dita sembrano più fredde, in modo da stabilizzare la temperatura appena li indossate.

I guanti Chaval Response-XRT ($390) sono per coloro che amano la vita all’aperto, sport al freddo o chiunque intenda sottoporsi sotto condizioni del tempo gelide. Se nel porre la mano nel guanto avvertite che un dito è freddo, la nanotecnlogia lo rileverà e invierà più calore laddove la temperatura devia.

Non appena il dito si riscalda la temperatura cambierà nuovamente riducendo l’impatto di calore sul dito. I guanti resistono, inoltre, all’acqua, cosìcchè potete usarli sotto la pioggia e la neve.

Il materiale leggero usato nella regione della mano connette il polimero riscaldante che si attiva su tutte le dita.

Si tratta di una soluzione generalmente ottimizzata vista nei prodotti di alta ingegneria, come celle telefoniche e computer chips, per massimizzare l’uso dello spazio disponibile. Lo stesso concetto si applica qui.

I guanti che usano una specie di materiale per distribuire il calore, sostituiscono i guanti termo riscaldanti del passato.

Ci sono diversi guanti riscaldanti sul mercato, alcuni per sciare, altri per gli sport invernali ed altri per mantenere le mani calde in ufficio. Come molti guanti con tecnologia riscaldante, i guanti utilizzano una batteria al litio posta al loro interno e necessitano di essere ricaricati alla fine del giorno; tuttavia alcuni dei guanti presenti sul mercato, lavorano meglio a temperature non troppo fredde.

Se 400$ vi sembrano troppi come prezzo per un paio di guanti, gli ideatori vi garantiscono una durata dalle 4 alle 6 ore. I guanti vengono venduti con un caricatore.

Vale la pena pagare così tanto per tenere le proprie mani al caldo?