Gingerbread domina in 57.5 % dei possessori di smartphones Android

Secondo gli ultimo dati forniti da Google, il mercato degli smartphones Android è ancora dominato da Gingerbread.

La versione 2.3 di Android (Gingerbread, appunto), ha fatto la sua comparsa sulla scena mobile nel dicembre 2010 e sta ancora facendo la parte del leone essendo presente sul 57.5 % dei dispositivi Android.

Il nuovo Android 4.0 (Ice Cream Sandwich) arriva al 20.9 %, mentre Android 2.2 (Froyo) è presente sul 14% dei dispositivi.

Avere tanti dispositivi che montano versioni così diverse di Android è diventato un fenomeno piuttosto diffuso. Nel corso degli ultimi anni, si è sviluppato uno scenario secondo il quale I prodotti di ultima uscita sono venduti con la più recente versione di Android, ma la verità è che molti dispositivi non hanno caratteristiche tecniche che li rendono all’altezza di montare tali versioni.

Google, inoltre, riporta un grandissimo successo nel vecchio continente, dove Android è il leader indiscusso per quanto riguarda i sistemi operativi mobili, raggiungendo una diffusione pari al 67% all’interno del mercato.

Curiosamente, il sempre più pubblicizzato e “fashion” iOS di casa Apple si piazza solo al secondo posto con il 14,6 %.

Anche in Italia, dove il dato più interessante è rappresentato sicuramente dalla sempre salda presenza dell’immarcescibile Symbian di Nokia che raggranella un dignitoso 12%, Android la fa da padrone con il 58,6% segnando addirittura una crescita del 27% percento rispetto allo scorso anno.

Altra curiosità riguarda il fatto che, sempre secondo uno studio effettuato nell’arco di 12 settimane da maggio e agosto, il 29% dei cellulari Android venduti abbia uno schermo con dimensioni superiori a 4,5 pollici, determinando un incremento nelle vendite dei cellulari di fascia alta.

Scritto da Desy