Ottimizzare Adsense per il proprio blog, cosa fare e non!

pubblicato in: Guadagnare Online, Internet | 0

2008-03-30_160552.png

Sul blog ufficiale di Google Adsense è stata pubblicata una nuova guida alla ottimizzazione degli annunci pubblicitari sul proprio sito con consigli su cosa dovrebbe essere fatto e cosa sarebbe da evitare:

  • Gli annunci non devono essere posti sotto un titolo in modo che possa far sembrare che non si tratti effettivamente di annunci.

Ad esempio, gli annunci non devono essere posti sotto titoli come “Ottime opportunità” o “Links Consigliati”. La collocazione degli annunci direttamente sotto titoli come questi implica per gli utenti che gli annunci sono contenuti creati dall’autore dell’articolo e facciano parte dello stesso. L’esempio qui sotto mostra un collocamento che non segue questo metodo.

opti_guidelines1.PNG

  • Gli annunci devono essere facilmente distinguibili dal contenuto circostante .

Allo stesso modo, non si dovrebbe mettere un insieme di annunci insieme ad un gruppo di collegamenti che ha identici colori e spaziatura. Ciò potrebbe causare gli utenti a pensare che l’insieme di annunci di contenuto sia creato da voi. In questa situazione, ti consigliamo di utilizzare un colore diverso per l’annuncio i titoli o la rientranza di annunci per aiutare a distinguere gli annunci dal vostro contenuto. Questa schermata mostra una implementazione che non segue questo orientamento:

opti_guidelines2.PNG

Come potete immaginare, gli utenti che fanno clic sugli annunci che si ritiene siano stati creati dall’autore del sito potrebbero perdere fiducia nello stesso e decidere di non tornare in futuro. È importante tenere a mente i loro interessi, tanto quanto i tuoi.

Inoltre, gli inserzionisti possono dire quali sono i siti che hanno un alto tasso di conversione tramite i rapporti sul rendimento. Una conversione si verifica quando un clic su un annuncio porta direttamente al comportamento degli utenti che l’inserzionista ritiene di valore, come ad esempio un acquisto, una registrazione, la visualizzazione di una pagina, ecc. Gli inserzionisti hanno la possibilità di escludere il tuo sito da loro campagne.

Lascia una risposta