Disinstallare Windows Defender

postato in: Windows | 0

Windows Defender è un’applicazione anti-spyware proprietaria della Microsoft, inserita di default in Windows Vista e 7 e, a questo proposito, sfortunatamente non è possibile disinstallare completamente questo programma, in modo sicuro, ma fortunatamente è possibile disattivarlo se non si desidera più usarlo. È anche probabilmente meglio lasciarlo installato, sebbene latente, soprattutto nel caso possa essere necessario riattivarlo in futuro: la procedura che vi mostriamo, può essere utile per tutti coloro i quali hanno deciso di sostituire Windows Defender con Malwarebytes, AdAware della Lavasoft o Spybot Search & Destroy.

Perché disabilitare Windows Defender?

I motivi che possono spingere a disabilitare Windows Defender, sono riconducibili al fatto che quest’ultimo si avvia, sempre e comunque, ogni volta che si accende il pc: ciò può essere più che altro fastidioso, soprattutto nel caso in cui le risorse del sistema non siano ottimali e, soprattutto, magari perché si è già fatta qualche brutta esperienza a causa dell’inefficienza di questo programma. Può capitare, talvolta, che Windows Defender crei conflitti con altri programmi antivirus, oppure, che sia necessario continuare a scaricare continui aggiornamenti quotidiani.

Sembrerà strano, eppure, a parecchie persone può non piacere dover continuare ad effettuare aggiornamenti delle definizioni di minacce per il proprio commputer e sistema operativo.

Ma veniamo al dunque, vale a dire, come disabilitare Windows Defender: disattivare questo programma è molto semplice, siccome basta avere accesso allo stesso, digitando Windows Defender del campo di ricerca presente nel menu avvio di Windows, e riuscendo in seguito a modificare le impostazioni di avvio di Windows Defender. Una volta selezionata la finestra Administrator, sarà possibile deselezionare l’opzione usa il programma e, se tutto va a buon fine, una popup richiederà quale programma di protezione si intende avviare.

A questo punto, cliccando sul start e selezionando il campo di ricerca, digitare services.msc e fare quindi scorrere il tutto fino a che non si trova Windows Defender, cliccando quindi con il tasto destro del mouse, selezionando proprietà. A questo punto, per essere certi che Windows Defender non si attivi, è possibile effettuare un ulteriore controllo digitando sempre nel campo di ricerca del menu avvio msconfig: selezionare la scheda avvio e controllare che alla voce Windows Defender non sia presente la spunta, e, qualora invece lo fosse, deselezionare l’opzione di avvio e cliccare su ok.

Il vostro Windows Defender, a questo punto, è veramente disattivato una volta per tutte.