Come velocizzare Android togliendo applicazioni inutilizzate

La mia famiglia allargata sta diventando molto rapidamente una famiglia Android. Ad ogni incontro confrontiamo i nostri telefoni e ci scambiamo le nostre informazioni di contatto aggiornate l’uno con l’altro. Dopo un po’ ho notato una certa tendenza: anche con il mio vecchio G1, il mio Android resta molto più veloce di qualunque altro, compreso un paio di droid Motorola. È una cosa che non ha senso. Certo, stavo utilizzando CyanogenMOd Rom con una partizione di swap che accelera le prestazioni notevolmente, ma può velocizzare Android un semplice Cyanogen, trasformando il lento G1 in un super veloce Droid?

Scopro quindi che i miei sospetti erano fondati: non era la ROM personalizzata ad essere responsabile del grandioso incremento di velocità, bensì, la quantità di applicazioni che avevo installato impedivano di velocizzare Android durante l’esecuzione.

C’è stata così tanta pubblicità circa le “apps” che quando la gente ha comperato i nuovi telefoni cellulari, c’è stata una corsa alla ricerca delle applicazioni: a quel punto, hanno dato fuori di testa e hanno iniziato a scaricare le applicazioni. Dopo aver fatto girare le applicazioni un paio di volte, le persone si sono dimenticate di loro, senza usarle mai più: ma queste, anche se inutilizzate, continuavano ad occupare spazio.

Ai tempi di Windows Mobile non c’era tutto questo mercato. Se si voleva un’applicazione, bisognava conoscerla, quindi trovarla ed installarla via ActiveSync dal proprio desktop PC sul proprio palmare (oggi è possibile ignorare ActiveSync e installare via .cab file). Oggi si clicca un’icona, si fa una ricerca e si installa. È semplice, forse, troppo semplice.

Mi sedetti quindi con un parente che si lamentava del suo Android, troppo lento, e guardai l’App Market e i download effettuati. Per quindi minuti, ho domandato quante volte la singola applicazione sia stata usata dopo l’installazione e quanto fosse indispensabile. Sono state disinstallate, alla fine, ben 40 applicazioni. Dopo un riavvio, il suo telefono cellulare (HTC Sprint Hero con Android 1.5) è divenuto più veloce, molto più di quanto lo fosse appena comperato.

Questa è naturalmente solo una parte della ragione dell’aumento della velocità: difatti, eliminando le applicazioni, sono anche sparite le icone sulla schermata home.

Sono riuscito ad effettuare questa operazione su tre cellulari, due G1 (uno regolare, l’altro con ROM personalizzata) e un HTC Hero Sprint.

Parliamo quindi del tuo telefono. Quale è il tuo telefono e quanto si è rallentato rispetto ai primi giorni di uso? Quante applicazioni hai installato? Quante ne usi regolarmente? Quante icone ci sono sulla tua schermata home? Quanti widget sono in esecuzione? La velocità del tuo Android è migliorata dopo aver disinstallato le applicazioni non usate spesso?

Scritto da Davide Micheli