Con Amazon Appstore si possono provare le app

Amazon Appstore, il nuovo store di Android limitato solo per ora agli Stati Uniti, offrirà un nuovo test prima dell’acquisto, una prova dell’applicazione che dovrebbe indurre gli utenti a comprare più applicazioni.

Appstore si è appena accaparrato l’esclusiva su Angry Birds Rio e ha offerto il test gratuito per un giorno dell’applicazione, ma per ora si tratta di un test drive che ha lo scopo di stimolare l’interesse dei programmatori.

Con Google  si è soliti avere un lasso di tempo pari a 24 ore di ripensamento, in modo che gli utenti possano essere rimborsati nel caso in cui l’applicazione non piaccia.

Amazon Appstore sta cercando un approccio ancora più amichevole, caricando”Test Drive” si sarà in grado di testare funzionalità  delle applicazioni nell’Appstore.

Cliccando su “Test drive now” si lancia una copia dell’applicazione selezionata sul Amazon Elastic Compute Cloud (EC2), un web service che fornisce spazio cloud per i programmatori.

Una volta cliccato sull’icona con il mouse, Amazon invia degli input attraverso internet all’applicazione facendola partire su Amazon EC2 – nello stesso che noi impieghiamo per cliccare. Dopodichè, i server di Amazon inviano dall’applicazione al computer output sia video sia audio.

Tutto questo succede in tempo reale, permettendo all’utente di esplorare le caratteristiche dell’applicazione scelta come se stesse lavorando sul proprio apparecchio telefonico.

Scritto da patrizia.palugan