Flight Simulator X, Il miglior simultatore di volo!

Dopo aver atteso per lungo tempo il rilascio di Flight Simulator X, ora possiamo finalmente parlarne: dopo aver atteso per tempo, ampliando la ram dei propri pc, dopo aver sostituito schede sonore, ecco finalmente che viene rilasciato il nuovo Flight Simulator di Microsoft. Il gioco è veramente voluminoso, tanto è vero che servono ben due dvd per l’installazione: per installare i file, sono necessari
ben trenta minuti e, una volta terminato, è necessario attendere il riavvio. Secondo quanto è dato sapere, Microsoft questa volta ha realizzato un codice per ottimizzare le impostazioni di Flight Simulator X con il computer che lo esegue (si pensi alla grafica, alla scenografia ed altri aspetti multimediali). All’avvio del gioco, gli utenti esperti troveranno una schermata che ripropone il modello precedente. La versione deluxe del gioco mette a disposizione ben ventiquattro aerei, con i quali è possibile effettuare i viaggi più differenti, testando la grafica e la
scenografia dinamica. Flight Simulator X offre un cockpit virtuale e, lo stesso, può essere anche visualizzato in modalità 2D: un aspetto da tenere in considerazione, per la corretta visualizzazione di queste scene, è il framerate; ciò può anche essere indipendente dalle impostazioni della qualità dei dettagli. Selezionando l’impostazione grafica più bassa, tuttavia, è possibile migliorare l’esecuzione del gioco, anche se in questo modo sembra di giocare con Flight Simulator 9.

Se eseguito alla massima opzione grafica possibile, il gioco non è comunque particolarmente esaltante: soprattutto, se si è provato in passato la versione del gioco precedente. A colpire maggiormente, forse, sono gli effetti dell’acqua, ben più realistici di quanto non siano quelli delle condizioni climatiche. Per ovviare a questo difetto di visualizzazione della simulazione del volo, si potrebbe pensare a cambiare il genere di aereo o scenari più semplici: purtroppo, la problematica non si risolve così facilmente e, pur aumentando o diminuendo i parametri video in
modo da sollecitare ora più ora meno la scheda, si ripresenta lo sfarfallio. Provando a volare con il 737-800, ci si può rendere conto che il cockpit dell’aereo è tutt’altro che brutto; tuttavia, per coloro i quali hanno ‘pilotato’ anche i 737-800/900, la sensazione non è positiva. Non sono disponibili gli FMC e il pannello di volo overhead si presenta per la maggior parte con comandi non utilizzabili. In sostanza, dopo aver provato questo Flight Simulator X, la delusione è talmente grande da poter affermare che il Flight Simulator 9 è certamente migliore. Prendendo in considerazione le modifiche apportate al Flight Simulator X da Microsoft, ci si rende conto che nella versione Deluxe sono state aggiunte interessanti opzioni per il gioco multiplayer: ma anche in questo caso, tanto il framerate quanto il voip disponibile, non hanno funzionato nel migliore dei modi. Flight Simulator X offre la bellezza di cinquanta missioni, tra le quali ci sono i voli cargo e le missioni
di salvataggio: le missioni per principianti, le introduzioni al volo, sono ben venti; quelle destinate agli utenti mediamente esperti, sono quattordici; dieci, invece, sono le missioni per gli utenti con buona esperienza e, infine, 7 sono le missioni dedicate ai veri e propri veterani del volo. Per fare un ulteriore test circa la validità del gioco, si può prendere in considerazione una missione di volo stunt: in questo caso, è necessario volare e attraversare dei punti prestabiliti; anche in questo caso, dopo alcuni istanti di divertimento, ci si rende conto che il framerate non è soddisfacente. Questi malfunzionamenti, ovviamente, possono danneggiare l’esperienza di gioco deludendo chi è esperto nella simulazione di volo e, soprattutto, chi desidera mettere a prova le proprie capacità.

In conclusione, va affermato che il gioco è stato testato su una pc con un processore da 3 Ghz e una scheda grafica tutt’altro che scadente, con tanto di quantità RAM più che sufficiente per l’esecuzione di giochi simili e con un dispendio di risorse anche maggiore. Per questo motivo, a tutti coloro i quali possiedono computer con caratteristiche non propriamente avanzate, si può tranquillamente sconsigliare l’acquisto di Flight Simulator X; per divertirsi, è più che sufficiente provare a volare con Flight Simulator 9.

Scritto da Davide Micheli