PlayStation 4, tutto ciò che c’è da sapere

Come già anticipato da tempo, nel corso di quest’anno potrebbe esserci una nuova maxi sfida tra Sony e Microsoft nel mondo delle console. Entrambe le case sarebbero sul punto di presentare le proprie rispettive novità, parliamo di Playstation 4 e Xbox 720. Ma il mercato ha davvero bisogno di una nuova generazione di giochi?

Secondo Murray Pannel, capo del marketing della Ubisoft, “non c’è un vero e proprio bisogno, ci sono in giro ottimi prodotti. Però penso davvero che i giochi possano migliorare. L’esperienza di gioco può diventare più ricca e varia e le nuove piattaforme, Kinect e Move, possono aiutare molto ad arrivare a questo punto.”

Gli sviluppatori di giochi sono solitamente i primi a parlare di un nuovo prodotto in arrivo. Recentemente Kazunori Yamaguchi, capo della Polyphony Digital, ha fatto delle interessanti dichiarazioni: “GranTurismo 5 è un gioco che va ben oltre il livello della Playstation attuale. Il livello di precisione che abbiamo raggiunto con questo titolo è molto più adatto a giochi di nuova generazione.”

Il creatore di Halo: Reach inoltre ha già dichiarato che con questo gioco hanno spinto la Xbox 360 al limite, mentre Brian Jerrard, ha aggiunto che il suo prossimo titolo sarà “pianificato e progettato per funzionare con macchine di diverse generazioni.”

Inoltre, rendendo disponibile una PS4, la Sony avrebbe la possibilità di redimersi dopo le delusioni della PS3, che è stata “un disastro su quasi tutti i livelli”, dato che “Sony ha perso di vista ciò che i giocatori volevano veramente.”

La PS4 potrebbe essere in grado di far girare giochi in 3D su uno schermo con una risoluzione a 1080 p, con la vecchia console è un traguardo che non potrebbe essere raggiunto per le limitazioni dell’hardware. Molto probabilmente la nuova console giapponese sarà basata sul processore Cell. IBM ha già rilasciato una nuova versione del processore Cell. Il PowerXCell 8i è un chip da 65nm con supporto per 32GB di memoria DDR2 e otto SPE (contro i sette della PS3).

In questo modo Sony potrebbe “riciclare” un vecchio prodotto senza dover cambiare completamente l’architettura della macchina. Con le tecnologie attuali potrebbe essere possibile arrivare a venti SPE su un chip da 32 nm.

Inoltre la Playstation 4 potrebbe includere un alimentatore esterno per facilitare il raffreddamento della macchina, un grande hard disk, un nuovo processore grafico e un aumento della memoria interna. Dato che un hard disk da 1 TB sembra essere molto probabile, ci si sta anche interrogando se a questa console serva un lettore ottico. Gli utenti hanno già moltissimi download di film, demo, etc sul loro disco fisso, quindi un lettore blu-ray potrebbe anche essere inutile. Senza contare che un lettore blu-ray è molto costoso e uno dei problemi della PS3 è proprio il prezzo.

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea? Gli utenti vogliono una macchina per fare tutto o per giocare? E’ meglio concentrarsi sui giochi o sull’avere una piattaforma “universale” in grado di riprodurre film, DVD, programmi TV, eccetera? Qual è la tua opinione? Faccelo sapere nello spazio riservato ai commenti.

Scritto da Alessandro