Creare un disco di ripristino sistema in Windows 7

La  nuova versione di Windows sembra decisamente più stabile rispetto alle vecchie versioni, ma l’imprevisto può sempre essere dietro l’angolo. In questo articolo vedremo come creare un disco di ripristino in Windows 7 da utilizzare per riavviare il sistema in caso di problemi di un certo impatto.

Creare il disco di ripristino

Scrivere disco di ripristino nella casella di ricerca del menu Start e scegliere la prima opzione visualizzata. Si aprirà una finestra di dialogo in cui potrai scegliere il drive. A questo punto clicca su Crea Disco. Usare un CD è perfetto dato che sono richiesti solo 142 MB di spazio.

Usare il disco

Se stai avendo problemi con il computer recupera il disco e inseriscilo nel drive, avvia il computer usando il disco stesso e entra in Windows Setup.

Una volta effettuato il boot sarai portato alle opzioni di recupero del sistema. Potrai scegliere tra diverse opzioni, come il ritorno a un punto di ripristino, la correzione dei problemi e altro ancora.

Non si può mai sapere quando ci saranno problemi con il sistema operativo, ma avere un disco di ripristino è sicuramente un’ottima idea per facilitarci la vita se questi problemi dovessero colpire il nostro computer.

Scritto da Alessandro