LinkedIn ora permette di incorporare i video di Youtube

Mentre Twitter permette ogni giorno di più di incorporare diversi tipi di archivi nei suoi contenuti (ricordiamo hanno da poco cominciato ad incorporare presentazioni in slideshare e che esistono estensioni che aumentano le possibilità in modo praticamente illimitato), LinkedIn comincia ora a proporre questo tipo di attività. Da un paio di giorni è stata presentata la possibilità di visualizzare video di Youtube direttamente nella sua piattaforma, senza dover lasciare LinkedIn per poter vedere il materiale. Anche se sembra qualcosa senza molta importanza, mantenere l’utente nel social network per qualcosa di tanto semplice come vedere un video condiviso da un suo contatto, è fondamentale per poter aumentare l’integrazione fra servizio e utente.

Nel momento in cui l’utente esce da LinkedIn per vedere un video, è possibile che perda la sua attenzione spostandola su materiale che può trovare fuori dal sito, con il rischio che chiuda la sua sessione e perda l’opportunità di continuare il suo networking giornaliero. In una piattaforma professionale come LinkedIn, è necessario sbrigarsi per permettere di integrare il massimo numero di archivi possibili, dato che i nostri contatti possono trovare materiale delle più diverse categorie per condividerlo con noi.

Scritto da ioio10