Gli Stati Uniti indagano sulla raccolta di dati di Google

La Commissione Federale di Comunicazioni degli Stati Uniti sta indagando sulle mappe “Street View” di Google per comprovare se la compagnia sta violando le leggi federali. Google ha dichiarato il mese scorso che si sentiva imbarazzato dopo essere venuto a conoscenza del fatto che le sue auto di Street View avevano raccolto indirizzi e-mail, password e altre informazioni personali. “Dopo la divulgazione pubblica, possiamo ora confermare che si sta indagando se le suddette azioni hanno violato il Trattato di Comunicazioni”, ha dichiarato mercoledì Michele Ellison, a carico dell’ufficio di conformità della Commissione Federale di Comunicazioni (FCC).La rivelazione dell’indagine della FCC arriva dopo che la Commissione Federale di Commercio aveva finalizzato la sua indagine dei servizi Street View. La compagnia ha promesso di migliorare le sue pratiche di sicurezza e privacy. Un portavoce di Google ha annunciato mercoledì che la compagnia sosteneva di aver raccolto erroneamente dati informativi da reti non cifrate e che stava cooperando con i sovraintendenti. “Vogliamo cancellare i dati il più presto possibile e continueremo a collaborare con le autorità per determinare il miglior modo di lavorare d’ora in poi, così come rispondere alle loro nuove domande e dubbi”, ha detto il portavoce.

Scritto da ioio10