Le vendite di videogiochi negli Stati Uniti cadono dell’8% in settembre

Le vendite di videogiochi e console sono cadute dell’8% nel mese di settembre, secondo quanto detto dall’azienda del settore NPD. Le vendite relative ai videogiochi sono cadute del 6%, a 614 milioni di dollari (circa 436 milioni di euro), mentre quelle delle console sono crollate del 19% a 383 milioni di dollari. Le vendite di accessori sono salite del 13% a 180 milioni di dollari, grazie al lancio del nuovo Move di Sony per la PlayStation 3.

La Xbox 360 di Microsoft è stata l’unica console a registrare una crescita a settembre, grazie al lancio di “Halo: Reach”, disponibile solo per l’Xbox. “Halo” è stato il gioco più venduto del mese, con 3,3 milioni di unità, senza includere quelli che sono stati venduti annessi alla console. “Anche se le cifre dell’industria di nuove vendite nei negozi fisici mostrano una diminuzione rispetto all’anno passato, è importante ricordare che esiste un crescente numero di unità vendute digitalmente o fuori dai canali tradizionali”, ha ricordato l’analista di NPD Anita Frazier. I dati mensili di NPD, infatti, non raccolgono i giochi usati, le vendite digitali e altri canali online o senza fili, che stanno crescendo rapidamente.

Le vendite di videogiochi negli Stati Uniti cadono dell’8% in settembre

Le vendite di videogiochi e console sono cadute dell’8% nel mese di settembre, secondo quanto detto dall’azienda del settore NPD. Le vendite relative ai videogiochi sono cadute del 6%, a 614 milioni di dollari (circa 436 milioni di euro), mentre quelle delle console sono crollate del 19% a 383 milioni di dollari. Le vendite di accessori sono salite del 13% a 180 milioni di dollari, grazie al lancio del nuovo Move di Sony per la PlayStation 3. La Xbox 360 di Microsoft è stata l’unica console a registrare una crescita a settembre, grazie al lancio di “Halo: Reach”, disponibile solo per l’Xbox. “Halo” è stato il gioco più venduto del mese, con 3,3 milioni di unità, senza includere quelli che sono stati venduti annessi alla console. “Anche se le cifre dell’industria di nuove vendite nei negozi fisici mostrano una diminuzione rispetto all’anno passato, è importante ricordare che esiste un crescente numero di unità vendute digitalmente o fuori dai canali tradizionali”, ha ricordato l’analista di NPD Anita Frazier. I dati mensili di NPD, infatti, non raccolgono i giochi usati, le vendite digitali e altri canali online o senza fili, che stanno crescendo rapidamente.

Le vendite di videogiochi negli Stati Uniti cadono dell’8% in settembre

Le vendite di videogiochi e console sono cadute dell’8% nel mese di settembre, secondo quanto detto dall’azienda del settore NPD. Le vendite relative ai videogiochi sono cadute del 6%, a 614 milioni di dollari (circa 436 milioni di euro), mentre quelle delle console sono crollate del 19% a 383 milioni di dollari. Le vendite di accessori sono salite del 13% a 180 milioni di dollari, grazie al lancio del nuovo Move di Sony per la PlayStation 3. La Xbox 360 di Microsoft è stata l’unica console a registrare una crescita a settembre, grazie al lancio di “Halo: Reach”, disponibile solo per l’Xbox. “Halo” è stato il gioco più venduto del mese, con 3,3 milioni di unità, senza includere quelli che sono stati venduti annessi alla console. “Anche se le cifre dell’industria di nuove vendite nei negozi fisici mostrano una diminuzione rispetto all’anno passato, è importante ricordare che esiste un crescente numero di unità vendute digitalmente o fuori dai canali tradizionali”, ha ricordato l’analista di NPD Anita Frazier. I dati mensili di NPD, infatti, non raccolgono i giochi usati, le vendite digitali e altri canali online o senza fili, che stanno crescendo rapidamente.

Le vendite di videogiochi negli Stati Uniti cadono dell’8% in settembre

Le vendite di videogiochi e console sono cadute dell’8% nel mese di settembre, secondo quanto detto dall’azienda del settore NPD. Le vendite relative ai videogiochi sono cadute del 6%, a 614 milioni di dollari (circa 436 milioni di euro), mentre quelle delle console sono crollate del 19% a 383 milioni di dollari. Le vendite di accessori sono salite del 13% a 180 milioni di dollari, grazie al lancio del nuovo Move di Sony per la PlayStation 3. La Xbox 360 di Microsoft è stata l’unica console a registrare una crescita a settembre, grazie al lancio di “Halo: Reach”, disponibile solo per l’Xbox. “Halo” è stato il gioco più venduto del mese, con 3,3 milioni di unità, senza includere quelli che sono stati venduti annessi alla console. “Anche se le cifre dell’industria di nuove vendite nei negozi fisici mostrano una diminuzione rispetto all’anno passato, è importante ricordare che esiste un crescente numero di unità vendute digitalmente o fuori dai canali tradizionali”, ha ricordato l’analista di NPD Anita Frazier. I dati mensili di NPD, infatti, non raccolgono i giochi usati, le vendite digitali e altri canali online o senza fili, che stanno crescendo rapidamente.

Scritto da ioio10